18 Maggio 2022
Notizie ed Eventi

ASCESA E DECLINO DELL'IMPERO STATUNITENSE

20-03-2022 07:55 - Le nostre notizie
È uscito il volume A. Pascale, Ascesa e declino dell'impero statunitense, vol. 1 – Genesi di un regime elitario (dalle origini al 1945), La Città del Sole-L'AntiDiplomatico, Napoli 2022. Il testo è acquistabile nelle migliori librerie e dai rivenditori online. Di seguito una breve presentazione.

La storia degli USA come non l'avete mai letta, ricostruita attraverso documenti d’archivio e testimonianze storiche. Attraverso la riscoperta di grandi classici colpevolmente dimenticati e opere più recenti della storiografia statunitense, sia di marca liberale che di tendenza critica, viene tracciato un ritratto degli Stati Uniti del tutto inedito in Italia, data la condizione semi-coloniale culturale, e non solo, in cui versa il nostro Paese. L'analisi racconta le varie tecniche di dominio di un’élite oligarchica capace di mantenere ininterrottamente il potere dal periodo coloniale fino alla Seconda Guerra Mondiale. Vengono descritte in maniera minuziosa le tecniche di controllo sociale e culturale adottate, sempre più invasive e tendenti ad un totalitarismo occulto, che esclude la possibilità di soddisfacimento di istanze reali politiche provenienti dalle masse popolari. A fronte di un finto bipolarismo partitico, le opposizioni sorte dal basso sono sistematicamente sedate facendo ricorso ad un sempre più raffinato e condiviso regime “social-imperialista”, in cui il ricorso alla guerra e alla costruzione, fittizia o reale, di nemici esterni ed interni diventa fattore strutturale di un sistema nato e cresciuto in una cornice razzista e teocratica. Attraverso uno stile ed un linguaggio semplici e accessibili, si mette in seria discussione la natura democratica del “sogno americano”, presentando al lettore interrogativi tuttora inquietanti. Se il presente è figlio del passato, questi presupposti si riverberano sinistramente sull’epoca attuale e sul prossimo futuro.

INDICE

PREFAZIONE (DI ALBERTO LOMBARDO)

INTRODUZIONE

I. 1492-1763. LE RADICI DEL PECCATO

1. I POPOLI “PRECOLOMBIANI”
2. LA CONQUISTA EUROPEA
3. UN PERIODO COLONIALE ASSAI CLASSISTA
4. LE TEOCRAZIE DEI PROPRIETARI
5. IL SILENZIOSO GENOCIDIO DEGLI INDIANI
6. UN SISTEMA SCHIAVILE

II. 1763-1787. RIVOLUZIONE POPOLARE “TRADITA” O INGANNO OLIGARCHICO?
1. COSTRUZIONE DELL'IDENTITÀ NAZIONALE
2. RIVOLTA E RIVOLUZIONE POPOLARE
3. LA DICHIARAZIONE D'INDIPENDENZA E IL MITO DI JEFFERSON
4. LA GUERRA CON L'INGHILTERRA
5. LOTTE SOCIALI E TORSIONE OLIGARCHICA
6. UNA COSTITUZIONE ANTI-DEMOCRATICA PER LE ÉLITE

III. 1787-1850. LA TRASFORMAZIONE IN UNA GRANDE POTENZA
1. LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE BORGHESE
2. LA POLITICA INTERNA TRA BORGHESIA E PLANTOCRAZIA
3. LA CONQUISTA DEL NORDAMERICA
4. L'IDEOLOGIA DOMINANTE: CALHOUN & SOCI
5. UN GENOCIDIO “DEMOCRATICO”
6. LE PRIME ORGANIZZAZIONI OPERAIE
7. IL COMPROMESSO DEL MISSOURI E LA LOTTA ABOLIZIONISTA

IV. 1850-1865. BORGHESIA O ARISTOCRAZIA
1. GLI INTELLETTUALI DISSIDENTI
2. LA CONTRADDIZIONE PRINCIPALE
3. LA GUERRA INCIVILE PER LA SCHIAVITÙ
4. UN CONFLITTO DI CLASSE

V. 1865-1898. I MONOPOLI AL POTERE
1. LE SPERANZE DELUSE DEI NERI
2. SVILUPPO E FORMAZIONE DEI MONOPOLI
3. LA CONDOTTA DI UNA CORPORATION
4. LA GRANDE BORGHESIA A WASHINGTON
5. IL SISTEMA POLITICO PREFERITO DAL GRANDE CAPITALE
6. IL PARADOSSO DELLO SHERMAN ACT
7. SOCIETÀ, IMMIGRAZIONE, CONFLITTI
8. OLTRE IL FAR WEST

VI. L'OPPOSIZIONE DEL MOVIMENTO OPERAIO
1. UNA SOCIETÀ SENZA CLASSI?
2. L'UNIONE NAZIONALE DEGLI OPERAI DI SYLVIS
3. DALLE FERROVIE AL CASO DEI “MOLLY MAGUIRES”
4. I “CAVALIERI DEL LAVORO” E LA STRAGE DI HAYMARKET
5. L'AMERICAN FEDERATION OF LABOR E IL COLLABORAZIONISTA GOMPERS
6. IL PARTITO DEI POPULISTI
7. GLI SCIOPERI DEGLI ANNI '90 E L’ATTIVITÀ DI EUGENE DEBS
8. LA DIFFICILE DIFFUSIONE DEL SOCIALISMO SCIENTIFICO

VII. 1898-1914. SOCIAL-IMPERIALISMO A STELLE E STRISCE
1. IL MANIFEST DESTINY E LA LINEA NERA DELL'IDENTITÀ CRISTIANA
2. LO “SPIRITO” DELLA FRONTIERA
3. ESISTE UN “UOMO AMERICANO”?
4. LA RICONCILIAZIONE NAZIONALE
5. LA GUERRA ISPANO-AMERICANA E IL DOMINIO SU CUBA E FILIPPINE
6. L'ERA DEL “PROGRESSISMO CONSERVATORE”
7. WILSON E LA RISTRUTTURAZIONE “DEMOCRATICA”
8. SOCIAL-DARWINISMO ED EUGENETICA
9. LE POLITICHE IN ESTREMO ORIENTE E AMERICA CENTRALE
10. IL MOVIMENTO OPERAIO E GLI “INDUSTRIAL WORKERS OF THE WORLD”
11. ASCESA E DECLINO DEL SOCIALISMO

VIII. 1914-1929. UNA POTENZA MONDIALE
1. LA DEPRESSIONE ECONOMICA DI INIZIO SECOLO
2. LA PRIMA GUERRA MONDIALE E L'ASCESA ECONOMICA
3. L'ADESIONE ALLA CROCIATA ANTISOVIETICA
4. LA REPRESSIONE INTERNA DEL COMUNISMO
5. LE OSSERVAZIONI DI CHESTERTON (di Pietro Terzan)
6. GLI ANNI “RUGGENTI”
7. MA QUALE ISOLAZIONISMO?
8. COME AVVIENE IL DOMINIO INVISIBILE DELLA BORGHESIA?
9. I NUOVI STRUMENTI DEL CONTROLLO SOCIALE
10. BERNAYS: COME FUNZIONA LA PROPAGANDA E CHI COMANDA

IX. 1929-1939. LA GRANDE CRISI CAPITALISTICA
1. CAUSE E CONSEGUENZE DEL CROLLO DI WALL STREET
2. ROOSEVELT E IL NEW DEAL
3. LA POLITICA ESTERA “DEMOCRATICA”
4. GLI AFRO-AMERICANI: DAL TERRORE ALLE SIMPATIE SOCIALISTE
5. WILLIAM DU BOIS, CHE ACCOSTAVA HITLER AGLI USA
6. L'OPPOSIZIONE ARTISTICO-CULTURALE DEL “REALISMO”
7. FBI: “L'ACCADEMIA” DI HOOVER

X. 1939-1945. LA SECONDA GUERRA MONDIALE
1. LA PREPARAZIONE AL CONFLITTO
2. LA PIANIFICAZIONE DI PEARL HARBOR
3. GLI AFFARI EUROPEI
4. IL RITARDO DEL 2° FRONTE
5. IL NUOVO IMPERO
6. DALL'ATOMICA ALLA POSSIBILE 3° GUERRA MONDIALE
7. IL RECLUTAMENTO DEI NAZISTI

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA E FONTI

APPENDICE

CRONOLOGIA DELLE OPERAZIONI ESTERE STATUNITENSI
DAL 1798 AL 1945

SULL'AUTORE

cookie