23 Gennaio 2022
Notizie ed Eventi

CAUSE E CONSEGUENZE POLITICHE DELLA PANDEMIA COVID

10-01-2022 09:36 - Le nostre notizie
Il presente saggio viene pubblicato dal sottoscritto in licenza Common Creative sul sito Intellettualecollettivo.it il 9 gennaio 2022. Chiunque, compresi canali di informazione, voglia ripubblicarlo sul proprio sito può farlo liberamente e gratuitamente. Ne è auspicata la massima diffusione con ogni mezzo, comprese stampe cartacee e letture pubbliche.
Per contattare l'autore: info@intellettualecollettivo.it.


INDICE


INTRODUZIONE E RINGRAZIAMENTI p. 2

1) IL COVID ESISTE? È UNA PANDEMIA? p. 2

2) L'ORIGINE STATUNITENSE DEL VIRUS p. 5

3) LA COMMISTIONE DI INTERESSI DEL DEEP STATE p. 6

4) SI PUÒ COSTRUIRE ARTIFICIALMENTE UN VIRUS? p. 8

5) LA GESTIONE POLITICA DELLA PANDEMIA p. 10

6) LE CURE NEGATE p. 14

7) L'APPRODO AL GREEN PASS E LA “CACCIA” AL NO VAX p. 22

8) GLI SCANDALI DI BIG PHARMA ED I DANNI DA VACCINO p. 24

9) CHI CONTROLLA I CONTROLLORI? p. 32

10) DA BILL GATES AI VACCINI A MRNA p. 36

11) I DISCORSI NEI SALOTTI SCIENTIFICI E LE POSSIBILI APPLICAZIONI p. 41

12) LA SCIENZA È UNA SOVRASTRUTTURA p. 48

13) CUI PRODEST? p. 50

14) CHE FARE p. 55


INTRODUZIONE E RINGRAZIAMENTI


Dalla fine del 2019 il mondo è stato sconvolto dalla pandemia conseguente alla diffusione del coronavirus covid-19. Dopo quasi due anni sono state fatte sufficienti scoperte e disponiamo di sufficienti dati per trarre alcune considerazioni politiche, nella consapevolezza che queste non possano essere conclusive, che l'incertezza su molte questioni resterà per molto tempo ancora, e che qui ci si può limitare a porre dei dubbi e delle ipotesi provando a collegare questioni solo apparentemente distanti tra loro. Non si pretende in alcun modo di trarre delle conclusioni categoriche e definitive, ma di tentare di spiegare i ragionevoli dubbi che hanno spinto milioni di persone in tutto il mondo a manifestare il proprio dissenso e la propria sfiducia verso regimi politici che hanno gestito la situazione in maniera troppo opaca e discutibile. Le rivolte sociali sempre più frequenti, lungi dall'essere di carattere sanitario, sono di carattere politico. Si tratta di ribellioni confuse e contraddittorie certo, ma che misurano il grado di scollamento tra la classe dirigente e il resto della società, nonché la perdita di egemonia della prima, che cerca disperatamente di recuperare con tutti i mezzi propagandistici e le pressioni economico-legali di cui può disporre il moderno e totalitario Stato-Leviatano. In ultima istanza si segnaleranno alcuni punti centrali di rivendicazione politica.

Hanno collaborato in maniera significativa al testo Alberto Lombardo e Stefano Cipolloni. Quest'ultimo in particolare ha svolto l'ingente ricerca sulle piattaforme e i giornali medici specialistici, che riportano articoli e saggi in lingua inglese di cui non sempre è stata data notizia sui nostri media. Il suo apporto è quindi stato rilevante soprattutto per arricchire le sezioni 5 (La gestione politica della pandemia), 6 (Le cure negate) e 7 (L'approdo al green pass e la “caccia” al no vax). Dopo aver verificato la sua professionalità e le fonti mi assumo in ogni caso la responsabilità anche per le parti scritte direttamente da lui.
Si ringraziano per gli spunti, i pareri e le indicazioni anche Francesco Fustaneo, Antonino Massara, Roberto Sidoli, Erminio Liguori, Thomas Fazi, Samuele Bruni, Fosco Giannini. Non ho seguito tutte le loro indicazioni e qualcuno di loro mi ha fatto presente che non condivide alcune singole parti, quindi non sono da ritenersi responsabili del saggio nel suo insieme. Il ringraziamento maggiore va alla mia compagna, Greta Picco, che dopo aver contratto in forma lieve il covid nel marzo 2021 ha portato avanti un'intera gravidanza senza aver ceduto al ricatto del green pass e segnalandomi notizie ed eventi mediatici “anomali” che hanno contribuito alla stesura di questo lavoro. Al suo coraggio e alla nostra bimba che sta per nascere dedico questo saggio.
Documenti allegati

cookie