13 Aprile 2024

09. LA RELIGIONE E IL TERRORISMO

Sul ruolo socio-politico e sulle caratteristiche culturali dellereligione e terrorismo religioni si avrà modo di concentrare l’attenzione in uno dei futuri volumi. Per ora è cosa utile ribadire schematicamente alcuni loro rilevanti aspetti ideologici che le rendono alleate del totalitarismo:
- il rifiuto aprioristico della violenza, ossia l’esaltazione della non-violenza;
- l’apriorismo della fede sulla ragione con il conseguente disprezzo della scienza;
- l’esaltazione del buon senso e dell’ordine presente;
- il corporativismo e l’interclassismo;
- l’individualismo esistenzialista precedente ad ogni etica collettivista.
Queste tematiche ideologiche diventano possenti armi culturali usate dall’imperialismo per la battaglia culturale quotidiana. Aggiungiamo che oltre all’azione culturale di lungo periodo esercitata attraverso l’aspetto più blando delle religioni, si constata che negli ultimi decenni queste siano diventate uno strumento fondamentale usato dall’imperialismo nella loro versione più intransigente, intendendo con questo le loro radicalizzazioni estremiste.
A tal riguardo citeremo un articolo che traccia il tema del nesso tra il terrorismo e l’imperialismo. Vediamo ora brevemente i punti sopra elencati, concentrando l’attenzione in particolar modo sul ruolo della Chiesa cattolica e sul complesso della dottrina cristiana, tuttora complessivamente la religione egemone socialmente e culturalmente nella società occidentale e in buona parte del “Terzo Mondo”.

cookie