23 Ottobre 2020

9. LA GRANDE OFFENSIVA FINALE

Dopo la vittoria di Stalingrado inizia un'offensiva ininterrotta che nel giro di poco più di due anni porta l'Armata Rossa a riconquistare tutti i territori invasi e a liberare l'intera Europa orientale, fino a culminare nella presa di Berlino, raggiunta prima degli Alleati per ferrea volontà di Stalin di lasciare un segno intangibile su chi sia stato il vero protagonista della sconfitta del nazifascismo. La controffensiva non si svolge in maniera semplice. La gran parte dell'esercito tedesco è rivolto contro l'URSS piuttosto che contro gli anglo-americani. Tappe intermedie fondamentali sono alcune enormi battaglie campali che costano la vita a milioni di persone. La chiave di volta che sancisce ormai la certezza della vittoria finale sovietica è la battaglia di Kursk (luglio-agosto 1943) che vede fronteggiarsi migliaia di carri armati da ambo le parti. Vediamo ora alcuni momenti di questa stagione sanguinosa ma anche eroica per l'URSS, che raggiunge l'apice della propria popolarità mondiale.